Scarica il numero di Marzo – Aprile 2013

2013-basilisco-marzoNuovo numero de “Il Basisilico”. Vai all’apposita pagina per scaricare il pdf. Buona lettura.

“O tu mortal che guardi miri e pensi, io fui qual tu sei con alma e sensi,   tu pur verrai cangiato qual son io, pensa di cuore a questo e va con Dio”.  Il  primo  epitaffio  è  riportato  all’ingresso  o  sull’ossario  di  alcuni  cimiteri  italiani;  l’altra  frase, dello stesso significato, veniva posta sulla lapide delle sepolture che un tempo si  trovavano  lungo  le  strade  consolari.    L’iscrizione  rappresentava l’appello  postumo del defunto ai  vivi, passanti e viaggiatori…

VAI ALL'INZIO